www.strumentazioneelettronica.it

resultsUrl="https://www.strumentazioneelettronica.it/risultati-ricerca/"

Open Eye MSAL’associazione Open Eye Consortium (Open Eye MSA) ha annunciato la disponibilità per i propri associati delle specifiche per la trasmissione a 53 Gbps su fibre monomodali, che definiscono le caratteristiche tecniche per la realizzazione di soluzioni completamente analogiche basate su segnali PAM-4 per la realizzazione di moduli monomodali di tipo 50G SFP, 100G DSFP, 100G SFP-DD, 200G QSFP, 400G QSFP-DD e OSFP.

L’obiettivo del consorzio Open Eye MSA è di accelerare l’adozione delle interconnessioni ottiche PAM-4 scalabili da 50 Gbps, 100 Gbps, 200 Gbps e 400 Gbps, ampliando le potenzialità di utilizzo degli standard esistenti per rendere possibile la realizzazione di moduli ottici utilizzando le architetture ottimizzate meno complesse ed energeticamente più efficienti basate sulla tecnica CDR (Clock and Data Recovery), oltre alle classiche architetture basate sull’elaborazione dei segnali con DSP (Digital Signal Processing).

Le dimostrazioni dell’interoperabilità tra i prodotti realizzati da diversi costruttori e basati sulle nuove specifiche tecniche verranno presentate a settembre in occasione delle fiere CIOE 2019, che si svolge in Cina a Shenzhen, ed ECOC 2019, che si svolge in Irlanda a Dublino. Inoltre, gli specialisti del consorzio Open Eye MSA sono già al lavoro per definire le specifiche per la trasmissione su fibre multimodali, che si prevede saranno pubblicate nella primavera del 2020.

Ad esempio, MACOM ha preparato una dimostrazione di un soluzione per un modulo ottico da 200G utilizzando il suo nuovo chipset conforme alle specifiche Open Eye.

Progettato per realizzare interconnessioni ottiche ed elevata efficienza energetica e a basso costo per i datacenter, il chipset analogico di MACOM completo di ricevitore e trasmettitore è composto dal circuito CDR a quattro canali in trasmissione MAOM-38053 con driver per laser integrato e, per il ricevitore, il fototorivelatore BSP56B, il circuito TIA quadruplo MATA-03819 e il circuito CDR a quattro canali MASC-38040.

Il consorzio Open Eye MSA ha recentemente ampliato la sua base associativa con l’ingresso di Anritsu, Dust Photonics, Fujitsu Optical Components, HG, Inopticals, Marvell, MultiLane, SAMTEC e Tektronix.

MACOM e Semtech Corporation hanno inizialmente fondato il consorzio Open Eye MSA, che ora vede la partecipazione di 28 soci nelle categorie Promoter e Contributing.

I soci della categoria Promoters includono: Applied Optoelectronics Inc., Cambridge Industries Group (CIG), Juniper Networks, Luxshare-ICT, MACOM, Mellanox, Molex e Semtech Corporation.

L’elenco dei soci Contributors comprende: Anritsu, Accelink, Cloud Light Technology, ColorChip, Dust Photonics, Fujitsu Optical Components, HG, InnoLight, Inopticals, Keysight Technologies, Marvell, Maxim Integrated, MultiLane, O-Net, Optomind, SAMTEC, Source Photonics, Sumitomo Electric e Tektronix.

Fiere e Seminari