www.strumentazioneelettronica.it

resultsUrl="https://www.strumentazioneelettronica.it/risultati-ricerca/"

Amplificatore da strumentazioneL’amplificatore da strumentazione (Instrumentation Amplifier o INA) è il cavallo di battaglia delle applicazioni di misura.

In questo articolo verranno illustrate alcune metodologie per sfruttare l'eccellente bilanciamento degli ingressi e la capacità di reiezione di modo comune (Common Mode Ratio o CMR) in continua e a bassa frequenza offerta da questi amplificatori quando vengono utilizzati insieme a dei trasduttori resistivi (per esempio gli estensimetri), dove il sensore è fisicamente lontano dall’amplificatore.

Verranno presentati alcuni metodi per aumentare l’immunità al rumore degli stadi di guadagno, rendendoli meno sensibili alle variazioni dell’alimentazione e alle derive dei parametri dei componenti. Saranno anche riportate le prestazioni e i risultati delle prove per dimostrare il livello di accuratezza e consentire una rapida valutazione del suo impiego nelle applicazioni finali.

BeamformingIl beamforming olografico è una tecnica innovativa che promette di rivoluzionare la costruzione delle antenne direttive che saranno necessarie per realizzare a costi ragionevoli reti cellulari 5G estremamente efficienti, soprattutto alle frequenze delle onde millimetriche.

Vediamo come funzionano con l’aiuto di chi le ha inventate e ha contribuito alla loro prima realizzazione pratica commerciale.

Analisi di spettroQuali sono le principali differenze e i punti in comune che caratterizzano le varie modalità di funzionamento di un analizzatore di spettro?

Gli strumeni moderni possono funzionare secondo il principio della scansione di frequenza (Swept Spectrum), il calcolo della trasformata di Fourier (FFT) o l'analisi di spettro in tempo reale (Real Time Spectrum Analysis).

Per ognuna delle modalità di funzionamento identifichiamo i principali parametri che determinano le prestazioni ottenibili da un analizzatore di spettro in alcune applicazioni tipiche.

Città connessaLa frase "Il 5G sta arrivando" è per molti un motivo di speranza e nello stesso tempo una fonte di ansia, specialmente per i produttori di strumentazione di misura e collaudo.

Il 5G offre l’opportunità di crescita, tuttavia ci sono diversi fattori che rendono più difficile sfruttare al meglio questa nuova generazione di tecnologia radio a banda larga rispetto alle precedenti.

Analizzatore di spettro compattoQuesto articolo descrive come è stato progettato e caratterizzato un multiplexer 4:1 fabbricato in tecnologia SiGe bipolare da 0,13 μm e funzionante fino a 156 Gbit/s con un phase-locked loop (PLL) integrato sul chip.

A velocità di trasferimento dati così elevate, il controllo delle linee di distribuzione del clock è molto critico e impegnativo. La caratterizzazione del multiplexer 4:1 è altrettanto impegnativa a causa della larghezza di banda limitata degli oscilloscopi a campionamento e delle velocità di trasmissione dati limitate dei generatori di bit-pattern.

Per superare il problema, è stato adottato un metodo di caratterizzazione alternativo utilizzando un analizzatore di spettro ad onde millimetriche compatto.

Fiere e Seminari