www.strumentazioneelettronica.it

resultsUrl="https://www.strumentazioneelettronica.it/risultati-ricerca/"

Analizzatore di segnali vettoriale in formato PXILe prestazioni degli strumenti per le analisi a radiofrequenza in formato modulare per bus PXI crescono costantemente e stanno conquistando notevoli quote di mercato grazie al loro rapporto prezzo/prestazioni estrememente favorevole rispetto a quello di sistemi automatici assemblati con molteplici strumenti classici da banco.

L'ultimo nato in casa National Instruments, l'analizzatore vettoriale PXIe-5665 da 3,6 GHz, raggiunge prestazioni paragonabili e quello dei migliori strumenti da laboratorio in circolazione in termini di rumore di fase, accuratezza e dinamica.

Analizzatore PXIe-5665Fisicamente il nuovo analizzatore vettoriale proposto da National Instruments è composto da schede che occupano 5 slot di un cestello PXI Express: il convertitore di frequenza NI PXIe-5603 accoppiato al nuovo oscillatore locale sintetizzato NI PXIe-5653 e il digitalizzatore a frequenza intermedia NI PXIe-5622 con velocità di campionamento fino a 150 MS/s.

La combinazione di questi moduli permette di ottenere un flessibile e potente analizzatore vettoriale a banda larga funzionante sulla gamma da 20 Hz a 3,6 GHz con larghezza di banda analizzabile fino a 50 MHz.

Il rumore di fase è estremamente basso, -129 dBc/Hz a 10 kHz di offset a 800 MHz, così come il livello medio di rumore di -165 dBm/Hz.

L'intercetta del terz'ordine (TOI) è pari a +24 dBm e l'accuratezza assoluta è di  ±0,10 dB, valori confrontabili con quelli dei migliori strumenti classici da banco.

La struttura modulare dello strumento e la disponibilità di strumenti software dell'ecosistema LabVIEW permette d eseguire facilmente ogni tipi di misura sulla qualità di modulazione dei segnali, anche nelle applicazioni che adottano le più complesse configurazioni di trasmissione parallela MIMO.

Inoltre, grazie alle possibilità di streaming ad alta velocità consentite dall'architettura PXI Express, è possibile effettuare scansioni complete per applicazioni di monitoraggio dello spettro a banda larga e per lunghi intervalli di tempo.

La programmazione e l'integrazione dello strumento in sistemi di collaudi automatici è favorita dalla disponibilità di numerosi kit e pacchetti softwar per gli ambienti LabVIEW, NI LabWindows/CVI and .NET che comprendono routine già predisposte per l'analisi dei segnali standard delle reti GSM/EDGE, WCDMA, LTE, WLAN e WiMAX.

Fiere e Seminari

Nuovi Prodotti