www.strumentazioneelettronica.it

Strumenti di misura professionali SONEL

Strumenti di misura professionali SONEL
resultsUrl="https://www.strumentazioneelettronica.it/risultati-ricerca/"

Indice articoli

Ricetrasmettitore ottico a 100 Gbit/sLa ricerca scientifica dei laboratori di Vimercate di Alcatel-Lucent ha segnato un altro successo nel mondo delle telecomunicazioni, dimostrando quel che vuol dire essere un centro di eccellenza che unisce la tradizione di innovazione del design italiano con un network internazionale di primissimo piano.

I laboratori di Vimercate hanno infatti svolto un ruolo guida nell’ambito di un progetto che ha permesso di commercializzare il primo sistema in grado di realizzare una trasmissione a 100 Gbit/s su un singolo canale sfruttando tecnologie di “ottica coerente” di nuova generazione

Si tratta di una tecnologia che trova applicazione sugli apparati di trasmissione in tecnologia WDM, che in Italia, a Trieste, hanno il loro hub produttivo mondiale.

La tecnologia di trasmissione in tecnologia ottica coerente di nuova generazione consente di realizzare un deciso passo in avanti nell’elaborazione del segnale poiché, a differenza dei sistemi convenzionali, sfrutta come vettori di informazione non solo la potenza del segnale (rilevando lo stato acceso / spento) ma anche sua fase e polarizzazione.

Ciò consente di adottare schemi di modulazione ben noti nel campo delle trasmissioni radio (BPSK, QPSK e potenzialmente QAM di ordine superiore) applicandoli al segnale ottico, per aumentare la quantità di bit trasmesssi su un canale ottico pur rimanendo all'interno dello stesso spettro (colore) di un normale segnale ottico WDM.

A Vimercate sono stati sviluppati elementi decisivi, come il circuito integrato specializzato ASIC (Application Specific Integrated Circuit) che gestisce la funzione chiave di elaborazione digitale del segnale (DSP).

Diversi avanzamenti tecnologici sono stati utilizzati dai laboratori: grazie alle tecniche di multiplazione a divisione di polarizzazione (PDM) è stato possibile raddoppiare l’efficienza spettrale del segnale, ovvero la quantità di bit trasportata a parità di frequenza.

I processori DSP (Digital Signal Processor) e i relativi algoritmi impiegati hanno consentito di compensare la dispersione cromatica (CD) e la dispersione di modo di polarizzazione (PMD), cosa che ha permesso di aumentare la capacità trasmissiva e anche la lunghezza delle tratte senza rigenerazione elettrica.

Una caratteristica particolare che rende ancor più interessante questa tecnologia è che essa permette di continuare ad utilizzare in larga misura le fibre esistenti, senza necessità di sostituzione.

In altri termini, un sistema 100 Gbit/s in ottica coerente di Alcatel-Lucent permette di unificare sulla stessa fibra canali a 100 Gbit/s insieme con sistemi precedenti a 10 e a 40 Gbit/s, senza le perdite prestazionali generalmente correlate all’uso di sistemi di classe diversa.

Fiere e Seminari