www.strumentazioneelettronica.it

resultsUrl="https://www.strumentazioneelettronica.it/risultati-ricerca/"

Agilent ha annunciato che uscirà dal mercato dei tester per collaudo automatico (ATE) basati sull'ispezione ottica (AOI) e sull'ispezione a raggi X (AXI) per focalizzarsi invece sui tester elettrici di tipo in-circuit (ICT), come la celeberrima famiglia 3070, e i sistemi di test elettrico di tipo funzionale.

Gli ultimi ordini relativi alle famiglie di tester a raggi X e ottici verranno accettati fino alla fine di febbraio, dopodiché Agilent garantirà comunque per i prossimi 7 anni la disponibilità di ricambi e servizi di assistenza.

Dopo aver abbandonato il settore dei tester per semiconduttori creando e quotando in Borsa nel 2006 l'azienda indipendente Verigy, ora Agilent ha deciso di non investire più nello sviluppo delle tecnologie ottiche e raggi X, ma al momento non ha annunciato l'intenzione di cedere il relativo ramo d'azienda.

L'azienda ha invece confermato il proprio impegno nello sviluppo di soluzioni per il test elettrico, sia in-circuit che funzionale, per il quale propone le famiglie i1000, i3070 e TS54xx, nonchè le tecnologie innovative per l'acquisizione dei segnali come Bead Probe e Cover Extend.

Fiere e Seminari