www.strumentazioneelettronica.it

resultsUrl="https://www.strumentazioneelettronica.it/risultati-ricerca/"

Piattaforma di test Advantest T2000Advantest ha presentato un nuovo modulo digitale e un nuovo modulo di alimentazione per potenziare la sua piattaforma T2000 dedicata al collaudo automatico di circuiti integrati system-on-chip (SoC).

Il modulo digitale T2000 1.6GDM da 1,6 Gbit al secondo dispone di una nuova funzione chiamata Functional Test Abstraction Plus (FTA+), che consente di effettuare collaudo tenendo presente le caratteristiche dei protocolli specifici utilizzati dal circuito integrato da collaudare.

Tramite la funzione FTA-Elink per il collegamento con il software di progettazione EDA, è possibile collegare direttamente il simulatore software usato per il progetto del circuito integrato alla piattaforma di test T2000. Inoltre sul sistema T2000 EPP (Enhanced Performance Package) con il modulo 1.6GDM può essere eseguito direttamente codice generato da Verilog.

Abilitando le funzioni collaudo legate al protocollo (Protocol Aware Engine), generatore di pattern del tester lavora  con funzioni di temporizzazione e memoria indipendenti, mediante le quali è possibile misurare l’I/O del dispositivo usando il protocollo nativo dello stesso, consentendo di effettuare più facilmente collaudo paralleli e/o su più dispositivi contemporaneamente

Il nuovo modulo T2000 Enhanced Device Power Supply 150A (DPS150AE) è stato invece progettato per facilitare la gestione dell'alimentazione per effettuare test ad elevata precisione, sia su semiconduttori ad elevata corrente, sia su quelli a bassa tensione, come microprocessori, ASIC e FPGA.

PUBBLICITÀ

Il modulo di alimentazione DPS150AE dispone di otto canali per prove ad alta corrente (HC), che supportano una corrente di uscita fino a 16 A e otto canali per prove a bassa corrente (LC), che supportano corrente in uscita fino a 2,66 A.

Inoltre, il nuovo modulo di alimentazione dispone di una funzione che gestisce più canali connessi in parallelo con altri moduli. In questo è possibile gestire fino a 80 canali a corrente elevata, ciascuno da 16 A, per generare fino a 1.280 ampere per collaudare dispositivi di alta potenza.

Fiere e Seminari

Nuovi Prodotti