www.strumentazioneelettronica.it

resultsUrl="https://www.strumentazioneelettronica.it/risultati-ricerca/"

Tester Litepoint IQxel-MIl nuovo sistema di collaudo per dispositivi wireless IQxel-M realizzato da LitePoint consente di provare fino a quattro dispositivi contemporaneamente oppure di stimolare lo stesso dispositivo con segnali mmultipliper verificare il corretto comportamento delle diverse radio integrate.

Si tratta di uno strumento che nasce per soddisfare le esigenze del collaudo in produzione, in particolare per velocizzare i test dei moderni terminali multistandard.

Un singolo tester supporta infatti tutti i principali sistemi di comunicazione standard wireless, come Wi-Fi (su tutte le principali bande definite dallo standard 802.12), diversi standard di navigazione  (GPS, GLONASS, Compass, Galileo, QZSS) e comunicazione (tra cui DECT, Bluetooth e Bluetooth LE) con la possibilità di gestire ricetrasmissioni parallele MIMO fino alla configurazione 8x8.

Il tester IQxel-M non solo permette di velocizzare il collaudo di un singolo dispositivo per volta, ma di velocizzare l'intera linea di collaudo con la possibilità di verificare fino a quattro dispositivi contemporaneamente.

Collaudo parallelo con LitePoint IQxel-M

PUBBLICITÀ

La modalità di collaudo parallelo disponile in IQxel-Mm permette di ottimizzare le risorse di stimolo e analisi del segnale presenti per velocizzare le attività di collaudo, che permettono di ottenere risparmi di tempo anche del 50% rispetto alla classica modalità di collaudo sequenziale dei dispositivi.

Analogamente, è possibile sfruttare le risorse interne del tester per velocizzare il collaudo di un singolo dispositivi wireless per volta, al cui interno sono presenti più sistemi di comunicazione e/o navigazione.

Collaudo di radio multiple

Ad esempio, è possibile seguire contemporaneamente il test di radio WiFi e Bluetooth , così come di navigatori Gps e Glonass, con il risultato finale di aver notevolmente ridotto il tempo di collaudo complessivo.

Architettura del tester IQxel-MLa particolare architettura interna del tester IQxel-M permette di sfruttare in modo ottimale le risorse di misura e stimolo interne disponibili, che prevedono quattro stadi di ingresso RF completamente indipendente che possono essere comandati per ricevere o inviare flussi di segnali all'analizzatore vettoriale o al generatore di segnali arbitrari interno.

Nonostante le sue potenti funzionalità, il tester IQxel-M mantiene comunque un formato molto compatto, pari un'altezza di 2 unità rack da 19 pollici.

Fiere e Seminari

Nuovi Prodotti