www.strumentazioneelettronica.it

resultsUrl="https://www.strumentazioneelettronica.it/risultati-ricerca/"

Sonda oscilloscopio Tektronix TIVPLa nuova serie di sonde per oscilloscopio con isolamento galvanico TIVP di Tektronix  si presenta completamente rinnovata nelle dimensioni e nelle funzionalità, aprendo la strada a nuove opportunità di utilizzo in tutto il mercato dell’elettronica di potenza.

La seconda generazione di sonde isolate per oscilloscopio della famiglia IsoVu , battezzata TIVP, perfeziona ulteriormente in termini di prestazioni l'innovativa serie di sonde originariamente presentata nel 2016. Le nuove sonde sono particolarmente orientata al mercato dell’elettronica di potenza, grazie a prestazioni tecniche di prim'ordine, semplicità di utilizzo e dimensioni notevolmente ridotte.

Sonda galvanicamente isolata Tektronix TIVPEffettuare delle misure precise su segnali non riferiti a massa che cambiano rapidamente è un problema annoso che diventa sempre più difficile al crescere delle velocità dei sistemi e che risulta impossibile da risolvere utilizzando delle sonde tradizionali

I progettisti che lavorano con semiconduttori ad elevata banda proibita (wide-bandgap), come il carburo di silicio (SiC) e il nitruro di gallio (GaN), faticano a caratterizzare con precisione il comportamento dinamico dei dispositivi, data la velocità e le frequenze in gioco tipiche di queste tecnologie.

Isolando galvanicamente il punto di misura dall’oscilloscopio, la sonda IsoVu offre un approccio nuovo per effettuare misure sui circuiti di potenza che utilizzano semiconduttori wide bandgap.

Caratteristiche delle sonde IsoVu Gen 2

Come i modelli di prima generazione, le nuove sonde IsoVu Gen 2 utilizzano una tecnologia brevettata di opto-isolamento e conversione elettro-ottica al fine di catturare segnali e alimentare la sonda, senza che vi sia un percorso di connessione elettrica con l’oscilloscopio.

Rispetto alle sonde differenziali per alte tensioni tradizionali, le sonde IsoVu offrono una combinazione pressoché unica tra banda passante, gamma dinamico e la migliore reiezione di modo comune (CMRR) su tutta la banda di utilizzo.

Il rapporto CMRR è infatti un parametro critico per le sonde tradizionali, perché diminuisce drasticamente all’aumentare della frequenza, rendendo di fatto impossibile effettuare misure a larga banda. L’utilizzo di connessioni di tipo ottico tra sonda e oscilloscopio permette alle sonde Tektronix IsoVu di poter utilizzare anche dei cavi di collegamento anche molto lunghi utili, che si rivelano molto utile per tutte i test sull'interferenza elettromagnetica (EMI).

Misure su semiconduttori di potenza“Quando lanciammo la prima versione delle sonde IsoVu, per i nostri clienti fu davvero un elemento di rottura con le metodiche di test del passato, in quanto per la prima volta poterono davvero visualizzare cosa accadeva anche sul ramo 'high side' dei loro circuiti a semiponte”, ha affermato Suchi Rinivasan, General Manager presso Tektronix Mainstream Solutions. “Con questa nuova generazione della famiglia IsoVu, rendiamo la tecnologia delle sonde isolate accessibile ad una fascia molto più ampia di clienti in ambito R&D, validazione ed EMI troubleshooting.”

La nuova serie di sonde IsoVu Gen 2 offre ulteriori miglioramenti rispetto ai modelli della generazione precedente, tra cui:

  • Dimensioni più contenute – Grandi circa un quinto rispetto a quelle della generazione precedente, le sonde della serie TIVP facilitano l’accesso ai punti di misura sulla scheda. Inoltre, il modulo controllore, che precedentemente era in un alloggiamento a sé stante, è stato completamente inglobato nel corpo della sonda.
  • Sensibilità pià elevata – La rumorosità nella portata più tipica di ± 50 V è stata drasticamente ridotta per poter vedere il segnale utile in modo ancora più chiaro
  • Più precisione – La precisione è stata migliorata in maniera consistente, in particolare in continua, ma anche su tutto l'intervallo di tensioni d'ingresso, ed è stato significativamente migliorato il controllo sulla deriva in temperatura.
  • Maggiore semplicità nel sostituire le punte – Il nuovo sensore del corpo sonda ha un gamma di portate molto più ampia del precedente, pertanto per coprire lo stesso intervallo di tensioni servono meno punte. Non è più così frequente la necessità di passare da una punta all'altra per coprire la dinamica di ingresso ottimale, e così si perde meno tempo e si commettono meno errori.

La nuova serie di sonde Tektronix TIVP è disponibile in modelli con passante da 200 MHz fino ad 1 GHz ad un prezzo di listino che parte da € 9320.

Fiere e Seminari

Logo FocusonPCB

FocusonPCB - Vicenza, 15-16 maggio 2024

Torna a Vicenza il 15 e 16 maggio 2024 Focus on PCB, la terza edizione della fiera dedicata all'intera filiera dei circuiti stampati. Nata dalla volontà del Gruppo PCB Assodel…