www.strumentazioneelettronica.it

resultsUrl="https://www.strumentazioneelettronica.it/risultati-ricerca/"

Emanuale NoiaUn tema di grande attualità è la sicurezza stradale e come l’illuminazione pubblica svolge un ruolo importante sul suo miglioramento.

Ne abbiamo parlato con Emanuele Noia, Amministratore Delegato di Gould G.N. Sistemi, distributore tecnico per l’Italia dell’azienda polacca GL Optic Light Quality Control che produce e supporta sistemi professionali per la misura della luce.

Tutte le amministrazioni pubbliche per far fronte alle esigenze di sicurezza dei propri cittadini ed automobilisti e per contenere i consumi energetici, devono rispettare due normative fondamentali: UNI 11248 e UNI 13201 (Sicurezza e Risparmio Energetico)

La misura della luminanza svolge un ruolo fondamentale per poter verificare il rispetto della normativa europea. È quindi importante disporre di strumenti progettati per la sua misura.

Perché sono consigliate le misure della luminanza?

L'illuminazione stradale ha un impatto importante sul miglioramento della sicurezza stradale, ed è la misura della luminanza che consente di determinare il livello di 'luminosità' del manto stradale osservato dal guidatore. Poiché ci sono altri partecipanti al traffico e vari ostacoli possono apparire nel campo visivo del conducente, l'illuminazione stradale migliora il tempo di risposta del conducente, in caso di situazioni di pericolo. Al fine di garantire condizioni di illuminazione adeguate, sia la progettazione, che la selezione dei dispositivi di illuminazione e la loro installazione devono essere conformi alle norme e alle condizioni tecniche vigenti.

Il processo di investimento associato alla costruzione o alla sostituzione di un sistema di illuminazione è molto complesso e richiede il coinvolgimento di molte persone e delle istituzioni.

Di norma un metodo oggettivo per verificare la qualità dell'illuminazione e il rispetto degli standard, sono le misure in loco al momento dell'installazione.

Finora, in pratica, tali misure sono state effettuate sporadicamente o per niente o in seguito ad accertamenti ordinati dalle autorità preposte in seguito ad incidenti stradali gravi. Ciò era probabilmente dovuto a una serie di motivi, ma uno di questi era la disponibilità limitata ed i prezzi elevati di strumenti di misura adeguati, oltre ad un processo di misura lungo e complicato.

Quali sono i requisiti imposti dalla normativa?

La nuova norma EN 13201:2016 impone requisiti stringenti sia alle procedure di selezione, che dei requisiti quantitativi di illuminazione delle strade per il traffico automobilistico e pedonale, ma anche per le aree di manovra negli aeroporti, nei porti, ecc.

Tabella 1 - Limiti luminanzaParliamo, ad esempio, dei requisiti di base per l'illuminazione delle strade destinate principalmente al traffico ad alta e media velocità. Essi si basano su criteri relativi al livello e all'uniformità della luminanza della strada stessa, all'illuminazione dell'immediato ambiente circostante e alla limitazione dell'abbagliamento.

L'illuminazione stradale correttamente progettata contribuisce alla sicurezza dei conducenti e dei pedoni coinvolti nel traffico stradale.

Il metodo di luminanza utilizzato per valutare la qualità dell'illuminazione stradale si applica alle classi di illuminazione M. Le classi M sono destinate all'uso su strade motorizzate dove sono consentite velocità medie e alte.

La tabella 1 mostra i requisiti minimi di luminanza per la classe di illuminazione M.

Quali sono oggi gli strumenti a disposizione per effettuare le misure di luminanza in campo?

GL Opticam 3.0 4K TECRecentemente sono stati completati i lavori per la realizzazione di un nuovo strumento di misura nell'ambito della cooperazione tra GL Optic e il Dipartimento di Tecnologia dell'illuminazione dell'Università di Poznań (Polonia).

Il risultato di questo lavoro congiunto di ricerca e sviluppo è il sistema di misura GL Opticam 3.0 4K TEC, un sistema innovativo per la misura della luminanza su strada.

Si tratta di un sistema sviluppato sulle specifiche delle normative sull'illuminazione stradale EN 13201:2016. Il sistema dispone di un moderno sistema di misura automatico, collegato a un computer dedicato ed un software specifico.

Il dispositivo ha un alloggiamento ermetico ed è dotato di un sistema di alimentazione indipendente, indispensabile per misura in campo e su tratti stradali chiusi senza accesso alla rete elettrica. Il set è inoltre dotato di tutti gli elementi aggiuntivi necessari come cavi, adattatori e persino cacciaviti e giubbotti riflettenti.

Quali sono le condizioni necessarie per eseguire le misure in campo?

Secondo le normative, la misura della distribuzione della luminanza dovrebbe comprendere il tratto di strada compreso tra due lampioni consecutivi.

Metodo di determinazione del campo di misuraLa figura fornisce indicazioni generali sul metodo di determinazione del campo di misura. A seconda della classe illuminotecnica adottata nella progettazione e della tipologia degli apparecchi scelti e dell'altezza del palo, la distanza misurata tra i pali può variare da qualche metro a qualche decina di metri. Pertanto, la dimensione del campo di misura deve essere specificata in fase di progetto e verificata in opera, in quanto la distribuzione effettiva delle colonne può differire da quella pianificata, il che influisce sui risultati della misura.

Le misure vengono effettuate in base alla direzione del traffico e viene analizzata l'intera larghezza della strada comprese tutte le corsie. La larghezza del campo di misura dipende quindi dalla larghezza e dal numero di corsie progettate

Quando si analizzano i risultati della misura, è necessario verificare che i punti di misura non si sovrappongano alla segnaletica orizzontale, ad es. sulle linee di demarcazione della corsia. Inoltre, la strada dietro il campo di misura dovrebbe essere illuminata a una distanza di almeno dodici volte l'altezza dei pali dell'illuminazione.

Marcatori attivi brevettatiPer garantire una misura efficiente, gli angoli del campo di misura devono essere contrassegnati in modo visibile e pratico.

Nell'ambito della progettazione del nuovo sistema di misura, sono stati sviluppati speciali 'marcatori attivi' che possono essere facilmente posizionati su strada e possono essere facilmente rilevati dal software durante l'analisi dell'immagine registrata.

Si tratta di una soluzione unica a livello mondiale e i marcatori sono protetti da brevetto.

Quali sono gli elementi distintivi di questo strumento rispetto ai sistemi di misura di luminanza esistenti?

Se si utilizza un misuratore di luminanza spot, l'asse di misura deve essere puntato con precisione sui singoli punti di misura. A causa del numero molto elevato di punti e della loro densità relativa alla prospettiva dell'osservatore, tali misurazioni sono molto difficili e richiedono tempo. Pertanto, i misuratori di luminanza spot servono solo per la valutazione dei livelli di luminanza. L'analisi dettagliata e il calcolo della luminanza media e longitudinale sono in alcuni casi impossibili.

Impostazione del misuratore e geometria di misurazioneQuando si utilizza un Imaging Luminance Meter, l'analisi dei livelli di luminanza e il calcolo dei risultati per la conformità agli standard si basano sull'analisi dell'immagine. Una volta effettuata la misura, ovvero scattata una fotografia del tratto stradale segnalato, le relative funzioni software consentono di sovrapporre all'immagine la griglia di misura e di eseguire immediatamente il calcolo e il confronto con i requisiti della norma. Il software contiene una libreria di requisiti per diverse classi di illuminazione e analizza automaticamente i dati ricevuti dalle misurazioni.

Il set di misura completo GL Opticam 3.0 4K TEC include un misuratore di luminanza calibrato, un modulo di alimentazione a batteria, treppiede professionale, ruota di misurazione, set di indicatori di campo attivi, giubbotti riflettenti, cablaggio necessario e persino un set di cacciaviti.

Inoltre, il sistema è dotato di speciali valigie di trasporto che formano uno stabile supporto di misura con un laptop su cui è installato il software analitico. Inoltre, è possibile acquistare un inverter per auto e un modulo GPS.

GL Optic offre Opticam 3.0 4K TEC con una formazione professionale sul funzionamento del sistema, che si svolge in condizioni reali sul campo. Grazie a tale soluzione, in una dozzina di minuti, è possibile impostare l'apparecchiatura di misura, contrassegnare e misurare il campo di misura, misurare i livelli di luminanza e distribuzione, nonché determinare se l'installazione soddisfa i requisiti delle condizioni standard e tecniche.

Quali sono i vantaggi di disporre un sistema di misura della luminanza per immagini?

La verifica delle ipotesi progettuali mediante la valutazione del parametro illuminotecnico su strada è possibile grazie all'utilizzo di strumenti di alta classe adattati a questi scopi. La scelta dello strumento è particolarmente importante nel caso delle misure della luminanza, poiché queste sono difficili, richiedono tempo e spesso il blocco del traffico, per la preparazione e la misura.

In questa situazione, la soluzione migliore è utilizzare un sistema di misura costituito da un Imaging Luminance Meter con ottiche opportunamente selezionate e un software intuitivo per valutare i parametri stradali in conformità con i requisiti degli standard di illuminazione stradale.

La forma compatta del sistema di misura consente misure rapide ed efficienti della distribuzione della luminanza su strada anche da parte di una sola persona e riduce al minimo il fastidio legato alla limitazione del traffico veicolare durante le misurazioni se le misurazioni vengono effettuate su strade in uso.

Qual è il ruolo svolto Gould G.N. Sistemi in questo contesto?

Siamo presenti nel mercato della strumentazione elettronica di misura e collaudo da oltre 20 anni.

Conviviamo con il cambiamento attraverso lo scambio continuo di informazioni con i clienti, raccogliendo le loro esigenze, ricercando nel mondo le migliori aziende produttrici, qualificarle e proporle ai clienti, supportarli nel processo di selezione prima e di formazione e manutenzione poi.

Nuovi Prodotti