www.strumentazioneelettronica.it

resultsUrl="https://www.strumentazioneelettronica.it/risultati-ricerca/"

RadarNational Instruments ha ampliato la sua gamma di moduli ricetrasmettitori FlexRIO riprogrammabili con un nuovo modello capace di campionare direttamente il segnale radar a radiofrequenza fino a 6,4 Gs/s a 12 bit.

Il nuovo transceiver PXIe-5785 FlexRIO nasce per semplificare le attività di sviluppo e collaudo di sistemi radar a banda larga e altre applicazioni avanzate nel settore aerospazio e difesa, dove i progressi nell'uso dello spettro elettromagnetico spingono il settore dell'elettronica militare ad adattarsi continuamente alle minacce emergenti.

L'evoluzione tecnologica nella ricetrasmissione radar e delle relative contromisure elettroniche pone sviluppatori e ricercatori di fronte a nuove sfide da affrontare per progettare con successo e collaudare il corretto funzionamento di sistemi di intelligence, sorveglianza e ricognizione di nuova generazione.

ricetrasmettitore PXIe-5785 FlexRIOGrazie alla sua piattaforma modulare definita dal software, National Instruments contribuisce ad accelerare lo sviluppo e le prestazioni dei sistemi di misura e collaudo automatico per questo settore applicativo, di cui il ricetrasmettitore PXIe-5785 FlexRIO con FPGA Xilinx UltraScale integrata costituisce un nuovo importante tassello.

Il ricetrasmettitore PXIe-5785 FlexRIO è anche in grado di campionare direttamente il segnale RF, semplificando e riducendo il costo dei sistemi con un numero elevato di canali. Ciò è particolarmente importante quando si costruiscono sistemi come i radar PA (phased-array) completamente attivi, in cui i segnali irradiati vengono formati utilizzando centinaia o addirittura migliaia di elementi di antenna.

Inoltre, poiché i moduli FlexRIO sono basati sulla piattaforma PXI, è possibile integrare i sistemi e sincronizzare i moduli molto facilmente.

Fiere e Seminari