www.strumentazioneelettronica.it

resultsUrl="https://www.strumentazioneelettronica.it/risultati-ricerca/"

Oscilloscopio LeCroy WaveRunner 6ZiA LeCroy piace chiamare "fulminanti" le prestazioni della sua nuova famiglia di oscilloscopi WaveRunner 6 Zi da 400 MHz a 4 GHz.

In effetti la reattività dello strumento ai comandi è sbalorditiva, soprattutto considerando che si può lavorare con profondità di memoria che arrivano a 128 Mpts e frequenze di campionamento fino 40 Gs/s, ma l'aggiornamento delle forme d'onda sullo schermo appare istantaneo.

Tra l’altro, per l'occasione LeCroy ha introdotto altre due novità mai viste prima: lo schermo ruotabile fisicamente, che consente di lavorare con il formato orizzontale o verticale e la "supermanopola", che consente di navigare in modo semplice ed intuitivo tra le tabelle, muovere gli zoom e posizionare le forme d’onda.

La famiglia di oscilloscopi WaveRunner 6 Zi si distingue inoltre per l’utilizzo di tecnologie di acquisizione in grado di offire una fedeltà di segnale senza paragoni e minimo rumore elettronico.

Tali prestazioni sono accompagnate da un’ampia possibilità di regolazione dell’offset verticale e del ritardo della base tempi, che consentono di sfruttare ancora più a fondo le prestazioni dell’amplificatore d’ingresso, unitamente alla possibilità di eseguire efficacemente zoom verticali ed orizzontali sui segnali acquisiti.

Con una profondità di memoria sino a 128 Mpts, una frequenza di campionamento fino a 40 GS/s, un rumore elettronico molto basso, un’elevata velocità di esecuzione delle operazioni, una completa gamma di sonde disponibili e potenti funzioni per l’analisi di dati seriali, la nuova serie WaveRunner 6 zi si propone come una delle famiglie di oscilloscopi più versatili del mercato nella fascia da 400 MHz fino a 4 GHz.

Lo schermo ruotabile

LeCroy ha inserito nella famiglia di oscilloscopi WaveRunner 6 Zi uno schermo orientabile che consente di visualizzare i segnali sia orizzontalmente che verticalmente, onde evidenziarne ogni dettaglio per una analisi di dettaglio.

L’ampio schermo in formato 16:9 ad alta risoluzione WXGA da 12,1 pollici è progettato con lo scopo di fornire la miglior visualizzazione possibile di qualunque tipo di segnale.

Il formato panoramico 16:9 orizzontale è l’ideale per visualizzare quei segnali per analizzare i quali si rendono necessarie lunghe acquisizioni e potenti capacità di zoom.

WaveRunner 6Zi con display in posizione verticaleMa se si preferiscono privilegiare molte tracce sovrapposte o analisi dello stesso segnale secondo diversi domini, è dunque possibile ruotare lo schermo di 90° ed ottimizzare istantaneamente la visualizzazione dei segnali digitali, delle rappresentazioni di jitter, dei diagrammi ad occhio e delle analisi nel dominio della frequenza.

L’immagine dello schermo si adatta infatti automaticamente ad ogni rotazione. Inoltre, è possibile inclinare e regolare lo schermo in tutte le direzioni spaziali per minimizzare eventuali riflessi di luce esterna indesiderati.

Elaborazioni rapide con X-Stream II

L'oscilloscopio WaveRunner 6 Zi permtte di sfruttare al massimo le profondità di memoria grazie all'esclusiva tecnologia di elaborazione dei dati campionati sviluppata da LeCroy, chiamata X-Stream II. Si tratta di un'architettura di elaborazione che utilizza segmenti di lunghezza variabile per un più efficace uso della memoria cache della CPU.

Gli oscilloscopi tradizionali, che elaborano le forme d’onda in tutta la loro lunghezza, risultano penalizzati nelle prestazioni a causa delle loro architetture semplificate, non ottimizzate in relazione a quella della CPU stessa. Risultato: il WaveRunner 6 Zi è molto più veloce nell’elaborare lunghe forme d’onda rispetto a qualsiasi altro oscilloscopio della stessa categoria.

La tecnologia X-Stream II si avvale, tra l’altro, di un processore Intel Dual Core, bus ad alta velocità per il trasferimento interno dei dati, sistema operativo Windows 7 a 64 bit e fino a 4 GB di memoria RAM.

Analisi complesse sui dati seriali

Per poter risolvere problematiche relative all’analisi di dati seriali, è spesso necessario conoscere a fondo il relativo protocollo di comunicazione anche solo per poter iniziare a fare delle ipotesi di lavoro su un malfunzionamento.

Per facilitare il compito dei progettisti è lo stesso oscilloscopio WaveRunner 6 Zi dare consigli e indicazioni utili. Giusto il tempo di connettere sonde o cavi ed immediatamente l’oscilloscopio saprà fornire il giusto livello di analisi e dettagli necessari per poter visualizzare, correggere ed analizzare ogni possibile dato seriale.

Sono infatti disponibili pacchetti applicativi dedicati ai settori Embedded/Microcontrollori, Militare/Avionico, Mobile/Telefonia nonchè per il mondo Storage/Computer, con una notevole varietà di strumenti per decodifica, trigger, misure ed analisi matematiche, visualizzazioni sincrone del layer fisico e di quello protocollare (ProtoSync), e tool di validazione e compliance.

Sia che il protocollo da analizzare sia da ricondursi ad uno standard di ultima generazione, e quindi con la necessità di analisi di diagramma ad occhio e jitter, sia che si tratti di uno standard ormai consolidato, e l’esigenza sia quindi quella di verificarne la conformità allo standard stesso, o ancora si tratti di uno standard in ambito Embedded, con l’esigenza di caratterizzazione degli aspetti di protocollo e di sincronizzazione delle interfacce, in tutti i casi l'oscilloscopio WaveRunner 6zi offre la soluzione più idonea, in virtù dei suoi oltre diciassette pacchetti applicativi con trigger, decodifiche e strumenti per la compliance.

Inoltre il nuovo pacchetto software JITKIT per analisi di jitter rende ancor più semplice e rapida la comprensione e la stima delle prestazioni, in termini di jitter, di segnali di clock e più in generale di sistemi dati basati su sincronismi di clock; tra le varie possibilità di misura rese disponibili, sono da annoverare i parametri period, half period, cycle-to-cycle, skew, amplitude, differential voltage crossing, slew rate, oltre a numerose altre tipiche misure e rappresentazioni di jitter.

E' arrivata la Super Manopola

La SuperKnobL’area del pannello frontale denominata WavePilot consente un’eccellente gestione dei cursori, delle decodifiche di protocollo, delle funzionalità di ricerca sulle forme d'onda WaveScan, della funzione History, del sistema di documentazione LabNotebook della funzionalità Spectrum, ciascuna accessibile dal rispettivo pulsante di controllo collocato sul pannello frontale stesso.

La "SuperKnob" è una manopola, simile ad un joystick e posta al centro dell’area di controllo WavePilot, che consente di navigare in modo semplice ed intuitivo tra le tabelle, muovere gli zoom e posizionare le forme d’onda, oltrechè documentare e salvare le proprie impostazioni in maniera rapida ed intuitiva.

Trigger evoluti per individuare più problemi in meno tempo

Di serie sulla famiglia WaveRunner 6 Zi è disponibile un set di potenti trigger, sia sul fronte, a larga banda, sia 10 differenti trigger di tipo intelligente, con capacità di concatenazione dei trigger stessi sino a quattro stadi, trigger su parametri di misura, e la funzionalità TriggerScan.

Sfruttando l'ampia combinazione di tool diponibili, diventa più semplice isolare ogni problema in maniera rapida ed individuarne la soluzione più efficace.

Il trigger sui parametri consente una notevole ulteriore possibilità per poter condizionare un trigger su un certo evento ad una data condizione su un parametro di misura.

La presenza del trigger seriale ad elevata velocità permette inoltre di sincronizzarsi su pattern seriali sino a 3 Gb/s e lunghezze sino a 80 bit. Tra i numerosi trigger seriali disponibili vi sono: I2C, SPI,UART, RS-232, Audio (I2S, LJ, RJ, TDM), CAN, LIN, FlexRay, MIL-STD-1553, SATA, PCIe, 8b/10b, USB2.

Strumenti personalizzati

Gli oscilloscopi LeCroy consentono anche di integrare completamente programmi di terze parti nel loro flusso di processo, dando la possibilità di creare ed utilizzare nuove misurazioni o nuovi algoritmi direttamente all’interno dello strumento e visualizzandone i risultati sullo schermo in tempo reale.

È possibile utilizzare C/C++, MATLAB, Excel, Jscript (JAVA) e Visual Basic per creare le proprie funzioni personalizzate, i propri parametri di misura o altri algoritmi di controllo.

Modalità History

La modalità History consente di risalire indietro nel tempo per isolare anomalie occorse in precedenza, estraendone misure con i cursori o con parametri così da trovare rapidamente la causa di qualsiasi problema.

La modalità History continua a registrare forme d’onda in automatico cosicchè non è necessario alcun comando dell’utente per salvare le relative tracce, ma solo, eventualmente, per attivarne la visualizzazione effettiva.

Trigger hardware veloce con TriggerScan

La funzionalità TriggerScan utilizza capacità di trigger hardware ad alta velocità, con modalità di visualizzazione in persistenza, per acquisire solo i segnali di interesse e per fornire risposte fino a 100 volte più rapidamente rispetto ai metodi tradizionali.

Le modalità classiche di aggiornamento rapido dello schermo sono adeguate solo per eventi frequenti che avvengono su segnali a bassa frequenza, mentre Trigger Scan eccelle nello scovare eventi rari su fronti ad alta frequenza.

In aggiunta agli strumenti tradizionali di analisi delle forme d’onda, sono disponibili soluzioni specifiche per applicazioni quali la conformità di dati seriali, la progettazione di sistemi Embedded e per il settore automobilistico.

Queste opzioni aggiuntive consentono di espandere ulteriormente le capacità di analisi e di misurazione standard delle soluzioni LeCroy per mantenere il passo con necessità di validazione via via crescenti e con le emergenti sfide di misura.

Arriva l'oscilloscopio ad alta risoluzione

LeCroy ha già preannunciato un'altra novità assoluta che entrerà presto a far parte della famiglia WaveRunner: la prima serie di oscilloscopi con campinamento a 12 bit (anziché i classici 8 bit) con banda passante da 400 MHz, frequenza di campionamento di 2 GS/s e profondità di memoria fino a 256 Mpts, che verrà introdotta nei prossimi mesi.

Tabella 1 - Caratteristiche fondamentali degli oscilloscopi LeCroy WaveRunner 6 Zi

Modello WaveRunner 604Zi WaveRunner 606Zi WaveRunner 610 Zi WaveRunner 620Zi WaveRunner 625Zi WaveSurfer 640Zi
Banda 400 MHz 600 MHz 1 GHz 2 GHz 2,5 GHz 4 GHz
Canali analogici 4 4 4 4 4 4
Campionamento 10 Gs/s (4 canali)
20 Gs/s (2 canali)
10 Gs/s (4 canali)
20 Gs/s (2 canali)
10 Gs/s (4 canali)
20 Gs/s (2 canali)
10 Gs/s (4 canali)
20 Gs/s (2 canali)
20 Gs/s (4 canali)
40 Gs/s (2 canali)
20 Gs/s (4 canali)
40 Gs/s (2 canali)
Memoria da 16 Mpts/canale a 128 Mpts/canale da 16 Mpts/canale a 128 Mpts/canale da 16 Mpts/canale a 128 Mpts/canale da 16 Mpts/canale a 128 Mpts/canale da 16 Mpts/canale a 128 Mpts/canale da 16 Mpts/canale a 128 Mpts/canale

Fiere e Seminari

Logo FocusonPCB

FocusonPCB - Vicenza, 15-16 maggio 2024

Torna a Vicenza il 15 e 16 maggio 2024 Focus on PCB, la terza edizione della fiera dedicata all'intera filiera dei circuiti stampati. Nata dalla volontà del Gruppo PCB Assodel…
Oscilloscopio Siglent SDS3000X HD