www.strumentazioneelettronica.it

resultsUrl="https://www.strumentazioneelettronica.it/risultati-ricerca/"

NI FlexLoggerFlexLogger è il nuovo pacchetto software presentato da National Instruments per gestire un sistema di acquisizione dati mediante semplici operazioni di configurazione e senza necessità di programmazione.

Nasce per facilitare la raccolta di dati acquisiti dalla piattaforma hardware CompactDAQ, con la quale si possono rapidamente integrare sensori analogici, ingressi in frequenza e digitali, segnali CAN e canali calcolati organizzando le acquisizione nel formato file TDMS (Technical Data Management Streaming) universale, in modo che i dati possano essere correlati e analizzati per caratterizzare con accuratezza un intero sistema di test.

Inoltre, con FlexLogger è semplicissimo personalizzare le schermate e impostare allarmi che scattano in corrispondenza degli eventi importanti durante l'esecuzione di un test automatico.

Datalogger Steritek TempmateS1Non sono rare le applicazioni dove si vorrebbe tracciare anche per periodi lunghi la temperatura di un oggetto che viene trasportato o immagazzinato in luoghi diversi.

Il caso tipico è il monitoraggio della catena del freddo per i prodotti alimentari o sanitari, ma anche in altri ambiti vi è spesso la necessità di registrare le temperature ambientali, ad esempio nel campi fotovoltaici o in apparecchiature elettriche e impianti industriali.

La soluzione proposta da Steritek con il datalogger monouso Tempmate S1 è davvero molto semplice e immediata da utilizzare. Basta inserire il datalogger nella scatola dai prodotti da monitorare o incollarlo alla superficie di un oggetto e il gioco è fatto.

CompactRIO con driver NI-DAQmx e TSNNational Instruments ha presentato i suoi nuovi controller CompactRIO con driver NI-DAQmx e connessioni in rete compatibili con la tecnologia Time Sensitive Networking (TSN).

A prima vista sembrerebbe uno dei classici annunci legati alla naturale evoluzione della piattaforma di controllo e misura proposta dalla multinazione americana. In realtà, le ambizioni di National Instruments sono ben altre: l'unione definitiva del mondo del controllo in tempo reale con quello dell'acquisizione dati tramite un comune denominatore, la semplicità di utilizzo.

FieldDAQ al lavoro immerso nell'acqua torbidaInteressante novità nel campo dei sistemi di acquisizione dati distribuiti, in particolare per quelli destinati a funzionare in ambienti difficili e dove la sincronizzazione temporale dei dati raccolti è un requisito fondamentale.

Con la nuova famiglia di prodotti FieldDAQ, National Instruments ha introdotto una soluzione innovativa che punta sulla robustezza estrema dell'involucro ospitante i circuiti elettronici e sulla capacità di trasmissione dati ad alta velocità e bassa latenza garantita dall'utilizzo delle tecnologie di rete Ethernet in modalità TSN (Time Sensitive Networking).

Software QuCoa di PicoQuantL'azienda tedesca PicoQuant, specializzata nella ricerca e sviluppo in ambito optoelettronico, ha presentato il suo nuovo pacchetto software QuCoa dedicato all'acquisizione e analisi dei dati sui fotoni osservati "time-tagging T2" presente nel suo sistema di misura TCSPC.

Il pacchetto QuCoa è indirizzato ai ricercatori scientifici che indagano sui fenomeni di rilevazione delle coincidenze, ad esempio tramite l'effetto Hanbury-Brown-Twiss, per studiare le sorgenti a singolo fototo (g(2) / antibunching), la distribuzione di chiavi quantistiche (QKD), l'ottica quantistica in generale e i fenomeni di entanglement usando l'effetto Hong-Ou Mandel (HOM).

Fiere e Seminari