www.strumentazioneelettronica.it

resultsUrl="https://www.strumentazioneelettronica.it/risultati-ricerca/"

Oscilloscopio Keysight EXRKeysight Technologies ha annunciato i suoi nuovi oscilloscopi della famiglia Infiniium EXR, una serie di strumenti multifunzione dalla caratteristiche avanzate che rappresentano il nuovo punto d'ingresso dell'offerta di oscilloscopi basati su Windows della multinazionale americana.

Basati sull'hardware di aquisizione di nuova generazione di Keysight, praticamente identico a quello della famiglia di oscilloscopi MXR, questi nuovi modelli risultano particolarmente interessanti sia per svolgere le misure di analisi e caratterizzazione del segnali, sia per affrontare molteplici attività di debug, grazie alla disponibilità di tantissime opzioni e varietà di configurazione, a partire dalla banda passante da 500 MHz a 2,5 GHz, e dal numero di canali, quattro oppure otto.

Oscilloscopio Keysight EXRIl cuore di questi strumenti è l'avanzato circuito integrato ASIC che permette a Keysight di concentrare in un solo chip le funzioni di un banco di misura di 7 strumenti: oscilloscopio, voltmetro digitale, generatore di forme d'onda, tracciatore dei diagrammi di Bode, contatore, analizzatore di protocollo e analizzatore logico.

Una delle caratteristiche peculiari degli oscilloscopio Keysight EXR è la velocità di misura e acquisizione indipendente dalle funzioni attive sui diversi canali.

Poiché l'hardware di acquisizione è 'sovradimensionato', in quanto derivato da quello di strumenti di fascia più alta, il campionamento dei segnali può avvenire sempre alla frequenza massima anche con tutti i canali attivi, così come i trigger avanzati sui protocolli (essendo gestiti via hardware) non rallentano la visualizzazione delle forme d'onda sullo schermo quando ci sono diversi segnali e funzioni di misura attive contemporaneamente.

PUBBLICITÀ

Lo strumento è dotato di 8 canali di misura analogici (è possibile acquistare anche la versione a 4 canali ed espanderla successivamente a 8 canali), configurabili con una banda passante di 500 MHz, 1 GHz, 2 GHz o 2,5 GHz, ma sempre con la possibilità di sfruttare appieno lo stadio di acquisizione da 16 Gs/s su tutti i canali contemporaneamente, con una risoluzione nativa di 10 bit, che permette di osservare con elevato livello di dettaglio anche i segnali caratterizzati da una dinamica particolarmente elevata.

Tra le numerosi funzioni opzionali attivabili negli oscilloscopi Keysigth MXR vi sono i 16 canali digitali supplementari con frequenza di campionamento massima di 8 Gs/s, che trasformano lo strumento in un potentissimo analizzatore logico.

Funzione fault hunterTra le numerose caratteristiche funzionali condivise con gli analoghi strumenti della famiglia MXR, segnaliamo la disponibilità dell'innovativo "cercaguasti automatico", battezzato da Keysight come fault hunter, una funzione software che va a caccia di anomalie sui segnali anche su sequenze di acquisizione molto lunghe, che può aiutare molto nello attività di debug per scovare problemi intermittenti.

Grazie alla disponibilità di un numero elevato di canali, della possibilità di acquisire i segnali con risoluzione nativa di 10 bit, estendibili fino a 16 bit nelle modalità ad alta risoluzione, e alla disponibilità di vari pacchetti software dedicati, gli oscilloscopi Keysight MXR risultano particolarmente interessanti anche per lo sviluppo e la caratterizzazione dei sistemi elettronici di potenza e dei sistemi di alimentazione in genere.

Funzioni di misura per elettronica di potenzaInfatti, lo sviluppo di una sezione di alimentazione può essere affrontato a tutti i livelli, da quello dello stadio di potenza vero e proprio fino a quello di protocollo per scoprire le interazioni tra il sistema di regolazione digitale con i segnali analogici di potenza, così come dell'integrità della linea di alimentazione di uscita, osservabile fin nei minimi dettagli grazie all'elevata risoluzione verticale dello strumento.

A questo proposito, anche lo schermo grandi dimensioni aiuta, grazie al display touch da 15,6 pollici con risoluzione Full HD (1920 x 1080, così come l'estrema reattività dello strumento, sia dovuta all'elevatissima frequenza di aggiornamento delle forme d'onda (>200,000 wfm/s), sia per la potenza dell'hardware di elaborazione interno.

Fiere e Seminari