www.strumentazioneelettronica.it

resultsUrl="https://www.strumentazioneelettronica.it/risultati-ricerca/"

Analisi bus USB con oscilloscopio Tektronix MSO4000Tektronix ha presentato un nuovo modulo applicativo dedicato all'analisi del bus seriale USB 2.0 per la sua famiglia di oscilloscopi di fascia media serie MSO/DPO4000.

Il modulo software DPO4USB permette all'oscilloscopio di decodificare istantaneamente il protocollo e di presentare sullo schermo, oltre alla forma d'onda acquisita, anche l'informazione relativa al tipo e al contenuto dei pacchetti dati trasportati sul bus USB.

Inoltre, il modulo DPO4USB permette di impostare condizioni di trigger relative alle attività del bus USB, nonché di ricercare velocemente occorrenze multiple di eventi sul bus USB catturati mediante un'unica acquisizione.

Leggi tutto: Analisi bus USB 2.0 con oscilloscopi Tektronix 4000

Misure su memorie DDR con l'oscilloscopioLa variante LP-DDR2 del bus per memorie DDR è stata sviluppata per ottenere bassi consumi energetici e risulta quindi adatta alla realizzazione di sistemi portatili alimentati a batteria

Tektronix ha predisposto una soluzione specifica basata sull'oscilloscopio per il collaudo elettrico dei sistemi che adottano le memorie LP-DDR2 definite nelle specifiche  JEDEC specification JESD209-2A.

Leggi tutto: Collaudo memorie LP-DDR2

Oscilloscopio portatile Protek 1020I due nuovi oscilloscopi Protek 1006 e 1020 sono degli strumenti compatti a due canali dotati di un display a colori da 5,7 pollici con 320x240 punti e inseriti in un contenitore antiurto che li rende adatti anche a un utilizzo "sul campo", grazie alla disponibilità della batteria a ioni di litio incorporata.

Disponibili in due versioni, con banda analogica di 60 MHz e 200 MHz, e frequenza di campionamento massima rispettivamente di 150 Ms/s e 250 Ms/s, integrano al loro interno anche la funzionalità di multimetro digitale con conteggio fino a 6.600 e ingressi fino a 600 V / 10 A.

Leggi tutto: Oscilloscopi portatili Protek da 60 e 200 MHz

Oscilloscopio Agilent Infiniium 90000Grazie all'inserimento di un PC interno con hardware di ultima generazione, gli oscilloscopi di fascia alta della serie Agilent Infiniium 90000 sono diventati ancora più veloci e offrono una velocità di aggiornamento delle forme d'onda e di elaborazione sul segnale ancora maggiori.

Quando di progettano collegamenti con bus seriali veloci come USB, SATA o PCI Express, è molto comune utilizzare oscilloscopi ad alte prestazioni per misurare il jitter e altri parametri critici delle forme d'onda ad alta velocità.

Leggi tutto: Oscilloscopi Agilent Infiniium 90000 ancora più veloci

L'interfaccia di collegamento tra chip e sottosistemi MIPI D-PHY è sempre più usata nei terminali mobili wireless per interconnettere sistemi di controllo, telecamere e display.

Per facilitare la messa a punto e la certificazione dei collegamenti MIPI D-PHY, Tektronix ha realizzato un software applicativo specifico utilizzabile nei sui oscilloscopi delle serie DPO7000,  DPO/DSA70000B e MSO70000.

La nuova soluzione Tektronix per il bus MIPI (opzione D-PHY) comprende una serie di impostazioni di misura predefinite coerenti con gli standard di misura sul livello fisico del bus D-PHY. Le impostazioni di misura sono attivate all'interno del software per l'analisi del jitter DPOJET e comprendono tutte le misure definite dai documenti normativi Conformance Test Spec (CTS) pubblicati dal consorzio MIPI.